Luce e Interior Design

Volume di luce in equilibrio sul piano

Lampada ‘Siro’ (design: Marta Perla, per OLuce). Un’immagine ambientata (courtesy photo: OLuce)

La designer Marta Perla ha realizzato con Siro, una interessante lampada da tavolo. Progettata per OLuce, il concept di questo apparecchio è definito dalla presenza combinata di una lente e di un disco frontale, l’elemento che diffonde – grazie alla presenza di una sorgente LED estremamente sottile – una luce radente al suo interno.

Ad una vista frontale, la lampada Siro viene percepita come formata da due soli elementi bidimensionali, comunicando all’osservatore l’impressione visiva di trovarsi in perfetto equilibrio sul piano.

Lampada ‘Siro’ (design: Marta Perla, per OLuce). La versione con finitura in oro satinato (courtesy photo: OLuce)

L’idea progettuale si riconduce alla volontà della designer di cercare di tradurre in una semplice forma visuale la relazione misteriosa fra la percezione del proprio Io e la dimensione cosmica, ed è da questo che scaturisce il nome Siro, in quanto derivante da Sirio, la stella bianca più luminosa del cielo notturno.

La lampada è proposta in due dimensioni e in due finiture, bronzo satinato o oro satinato, con curva interna della calotta in bianco, evidenziando attraverso il contrasto cromatico il segno grafico e semplice del Design dell’apparecchio.

Lampada ‘Siro’ (design: Marta Perla, per OLuce). La versione con finitura in bronzo satinato (courtesy photo: OLuce)

Disponibile in due differenti soluzioni, in configurazione 1 x 8,5 W con temperatura colore 2700 K e flusso luminoso di 1330 lumen e in configurazione 1 x 13 W, sempre con temperatura colore 2700 K ma flusso luminoso di 1700 lm, entrambe con un CRI > 90.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here