Interior e decorativo

Tecniche e traslucide soluzioni di luce per l’arredo

Tom Dixon. Le lampade della serie “Opal” nell’allestimento a ‘The Manzoni’, Milano (courtesy: Tom Dixon)

Per accogliere le esigenze di un mercato della luce che negli ultimi anni si è sempre più esteso a portare le innovazioni tecnologiche nei contesti dell’arredo e dell’Interior, le proposte dei designer più attenti e sensibili diventano ancor più flessibili e articolate.
È il caso di Tom Dixon, che ha realizzato con la sua linea “Opal” una serie di apparecchi declinabile in configurazioni per lampade da terra, o per sospensioni a sbalzo o sospensioni da soffitto.

Tom Dixon. La versione “Opal Mega Pendant” viene proposta in configurazione cluster (courtesy: Tom Dixon)

Gli elementi che definiscono quest’ultima soluzione sono strutturati globi traslucidi costruiti in policarbonato bianco opalescente colorato (in configurazione cluster, nel caso di “Opal Mega Pendant”). Dixon ha come sempre fatto un grande lavoro di sviluppo in termini di product engineering su questi sistemi, arrivando a mettere a punto qui soluzioni semi-traslucide capaci di restituire un’eterea ‘spettralità’ alla luce del giorno, mentre di notte gli stessi si propongono come sfere perfettamente illuminate. I diffusori previsti per questa serie sono in policarbonato stampato ad iniezione.

Dal punto di vista dell’emissione luminosa, queste lampade propongono nell’ambiente un’illuminazione diffusa e morbida, con contrasti attenuati, ideale per l’utilizzo in ambienti residenziali, ma anche in uffici direzionali come nei contesti dell’ Exhibit Design più esclusivo. Queste lampade fanno riferimento all’utilizzo di sorgenti luminose LED dimmerabili con potenza di 6 W, flusso luminoso di 800 lm e temperatura colore 3000 K. LED e driver sono sostituibili all’occorrenza; le lampade sono compatibili con la maggior parte dei dimmer LED presenti sul mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here