Luce e paesaggio urbano

Londra. Light art e architettura con “Illuminated River”

Londra, Leo Villareal con Lifschutz Davidson Sandilands (LDS) – ©”Illuminated River”. Il progetto per il “London Bridge” (courtesy: Leo Villareal Studio)

A Londra sta entrando nella sua fase finale il progetto per la nuova illuminazione dei ponti sul Tamigi. Con “Illuminated River” infatti – questo il nome del progetto – una nuova illuminazione scenografica caratterizzerà le specificità architettoniche e monumentali di quattro ponti della metropoli – Southwark, Cannon Street, London e Millennium Bridge – per un intervento che continuerà anche nei prossimi anni ed il cui completamento è previsto per il 2022.

Leo Villareal con Lifschutz Davidson Sandilands (LDS) – ©”Illuminated River” – Il progetto per il “Southwark Bridge” (courtesy: Leo Villareal Studio)

La realizzazione del progetto risultato vincitore del Concorso internazionale si deve alla collaborazione fra lo studio di architettura inglese Lifschutz Davidson Sandilands (LDS) e il light designer e artista statunitense Leo Villareal, e riguarderà – una volta completato – 15 ponti di Londra, fra i quali quelli iscritti nell’elenco dei monumenti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Gli architetti e l’artista hanno collaborato per adottare in questo progetto le più recenti soluzioni tecnologiche LED con accurate gestione degli scenari, allo scopo di ottenere calcolati effetti cinetici.

Un’attenzione importante che verrà posta dai progettisti è quella del controllo del livello delle emissioni luminose degli apparecchi a luce LED, per contrastare l’errata abitudine non intenzionale ma diffusa di utilizzare troppa luce, anche a fronte della maggiore efficienza degli apparecchi LED. La risposta offerta dai progettisti è quindi rivolta ad un utilizzo ‘discreto’ della luce, per evitare l’eccesso e l’illuminazione inutile, controllando nel migliore modo possibile e con la massima efficienza le emissioni cromatiche, gli effetti di accento sulle architetture e l’equilibrio delle luminanze prodotte, oltre che la gestione dell’impianto.

Il concept  per realizzare i progetti di illuminazione dei ponti ha fatto riferimento all’utilizzo delle più recenti metodiche laser ed è stato fatto un attento lavoro da parte degli architetti e del light designer per trovare il migliore equilibrio possibile nei rapporti fra struttura, forma e funzione nella definizione del posizionamento delle soluzioni di illuminazione adottate, con il minimo impatto sull’architettura stessa dei manufatti.

Oltre a questo, sono stati considerati dal team di progettazione anche gli aspetti legati all’ecosistema e alla sua conservazione, studiando l’impatto della luce sulla fauna e sulla flora e individuando in tal senso una illuminazione più compatibile.

Guarda il video!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here