Gestione & Risparmio energetico

LED ed alta efficienza nell’illuminazione industriale

 

LVF Valves

Le soluzioni di illuminazione a LED di Gewiss  per il sito produttivo di LVF Valves. LVF Valves è una realtà di primo piano nell’ambito della produzione di soluzioni tecnologicamente avanzate per il settore petrolchimico, che considera affidabilità, flessibilità,  sicurezza e rispetto dell’ambiente quali capisaldi, attraverso cui offrire prodotti e servizi di grande valore.

Per gli impianti di illuminazione dei reparti produttivi (officina, montaggio e spedizione) e dei parcheggi dei siti produttivi di LVF Valves sono stati utilizzati complessivamente 240 apparecchi LED eco-friendly, nelle serie Smart[4] e Street [O3] di Gewiss.

Il progetto di illuminazione che ha realizzato la riconversione LED dei precedenti impianti, offre numerosi vantaggi sia in termini di risparmio energetico, sia per l’ ottimizzazione delle prestazioni.

I consumi stimati con il vecchio impianto erano intorno ai 320.000 kWh annui, mentre con i nuovi dispositivi si è ridotto del 45%, per un totale complessivo stimato di circa 175.000 kWh.

L’efficientamento energetico ha permesso anche una drastica riduzione delle emissioni di CO2, per un valore di circa 4.000 kg/anno.

La scelta di utilizzare Smart[4], apparecchio caratterizzato da estrema facilità e velocità di installazione, ha permesso una continuità della produzione anche in fase di realizzazione dell’impianto senza aumentare il numero di apparecchi installati, incrementando l’efficienza ed il livello di illuminamento nei vari reparti, oltre che il comfort visivo, abbattendo i costi di manutenzione.

Smart[4] si caratterizza per la grande flessibilità applicativa; da plafoniera/riflettore può  infatti diventare proiettore e fornire prestazioni finalizzate ai differenti contesti.

Dettaglio Smart[4]
L’utilizzo di LED di potenza con elevate prestazioni cromatiche, di sistemi ottici ad alto rendimento (riflettori e lenti) e la disponibilità di configurazioni multiple fanno di questo sistema di apparecchi uno strumento strategico per minimizzare i costi di esercizio e manutenzione e massimizzare le prestazioni illuminotecniche assicurando efficienza ed il migliore confort negli ambienti di lavoro.

Il sistema può montare sei diverse ottiche: quattro a simmetria rotazionale (100°, 60°, 30°, 10°), una a impronta ellittica (60°x120°), una asimmetrica (52°).

Il flusso luminoso, nelle diverse tipologie di gamma, va dai 2800 lm ai 25.500 lm (31÷285 W, perdite incluse). Per le aree esterne, Street [O3], disponibile nella configurazione LED a moduli componibili da 2 (32 LED) a 5 (80 LED), oppure nella versione CosmoPolis,  è invece un apparecchio per illuminazione stradale che garantisce installazioni con la massima efficienza per qualsiasi tipologia di strada, nel pieno rispetto delle vigenti normative di settore e minori costi di gestione.

Entrambi i modelli offrono grado di protezione IP 66, classe di isolamento II e possono ospitare al loro interno dispositivi di telegestione.

Sono inoltre disponibili versioni con dispositivo bi-regime ad autoapprendimento e versioni DAL

La gamma Street [O3] si completa con Street [O3] Maxi, in grado di soddisfare i requisiti illuminotecnici di strade principali ed extraurbane ad alto scorrimento e più in generale per l’illuminazione di tutti gli spazi aperti in cui sia necessario un illuminamento elevato: si tratta di un prodotto adatto per essere utilizzato in ambienti caldi con elevate temperature, immune alle sovratensioni indotte maggiori di 6kV in modo comune secondo la norma CEI EN 6100-4-5 (certificato da ente terzo).

Le caratteristiche degli apparecchi garantiscono il mantenimento delle condizioni termiche ideali attraverso sistemi di dissipazione direttamente a contatto con le parti che sviluppano il calore coadiuvati dall’ulteriore aerazione laterale: la combinazione delle due soluzioni consente un ottimale scambio tra interno ed esterno, garantendo il raggiungimento di valori di vita utile eccellenti: B10L80=24.000h per sistemi Cosmopolis e B10L80=70.000h per sistemi LED (la condizione B10L80 si riferisce al mantenimento di almeno l’80% del flusso iniziale con una percentuale di sorgenti che non rispettano il target =10%).

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here