La ricerca e l’illuminazione nel cinema

L’attività della Scuola Nazionale di Cinema a Roma

 

(cortesia: Scuola Nazionale di Cinema, Roma)

La Scuola Nazionale di Cinema è parte del Centro Sperimentale di Cinematografia, e la sua attività è incentrata sull’insegnamento delle professioni del cinema

I corsi della Scuola Nazionale di Cinema di Roma sono distribuiti in tre anni, sono tutti a numero chiuso, a frequenza obbligatoria, e sono articolati in modo tale da condurre ad una specifica preparazione nelle varie discipline di seguito riportate:

  • Costume
  • Fotografia
  • Montaggio
  • Produzione
  • Recitazione
  • Regia
  • Sceneggiatura
  • Scenografia
  • Suono
  • Animazione (Sede in Piemonte)
  • Cinema d’impresa: documentario e pubblicità(Sedein Lombardia)
  • Creazione e produzione fiction (Sede in Lombardfia)
  • Reportage audiovisivo (Sede in Abruzzo)
  • Documentario (Sede in Sicilia)
(cortesia: Scuola Nazionale di Cinema, Roma

Accanto alle lezioni ordinarie sono previsti anche seminari, incontri e laboratori con personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo.

Esistono varie strutture, che offrono un supporto continuo ai corsi della Scuola, quali una sala cinema, che ospita seminari ed eventi cinematografici, un laboratorio informatico, tre teatri di posa, una sala mix e tre palestre.

La Scuola ha inoltre un Dipartimento di Cinema Digitale “Telecom Italia”, che dispone di un virtual set e laboratori content creation per poter approfondire il ruolo e le applicazioni della tecnologia digitale, sia per quanto riguarda la comunicazione cinematografica, sia in relazione all’intero processo produttivo digitale.

Altre strutture, che ruotano intorno al CSC Centro Sperimentale di Cinematografia, sono il Cinema Trevi, dove si svolgono retrospettive, tavole rotonde e incontri con autori e la Biblioteca “Luigi Chiarini”, la più importante biblioteca italiana di argomento cinematografico, e soprattutto centro di raccolta di sceneggiature originali e materiali cartacei d’autore, quali disegni, bozzetti e press-book dei più noti cineasti e studiosi.

(cortesia: Scuola Nazionale di Cinema, Roma)

Di recente il Centro Sperimentale di Cinematografia ha acquisito il Fondo ‘Fernando Birri’, donato dall’illustre ex allievo e cofondatore, insieme a Gabriel García Márquez, della scuola EICTV di S. Antonio de los Baños di Cuba.

Il fondo raccoglie videocassette, DVD e dischi, tessuti decorativi, manifesti e quadri. Il materiale cartaceo è costituito dalla biblioteca personale, che comprende i libri di Márquez, le sue poesie, riviste e cataloghi di mostre, così come diversi materiali del suo importante archivio filmico.

Si aggiunge ancora una importante emeroteca, che racchiude una larga raccolta di ritagli stampa di argomento cinematografico, estratti dalle principali testate giornalistiche nazionali; tutto Il materiale cartaceo è stato archiviato secondo le seguenti sezioni: cineasta, titolo originale del film, festival e rassegne cinematografiche, argomenti vari.

Centro Sperimentale di Cinematografia: l’attività didattica

L’attività didattica prevede stage formativi presso produzioni di rilevanza nazionale ed internazionale ed è stata creata una struttura produttiva, la CSC Production, per assistere gli studenti dalla creazione all’organizzazione dei set fino alla promozione dei lavori realizzati. Molto interessante è inoltre stata l’introduzione di un Service Cast Artistico, creato per facilitare l’inserimento degli allievi della Scuola nel mondo del lavoro. Questo servizio lavora esattamente come un’ agenzia, rappresentando quindi i propri artisti. Il Service Cast Artistico può essere contattato via email al sca@fondazionecsc.it

Accanto ai corsi di durata triennale sono offerti dalla Scuola anche corsi denominati CSC LAB, corsi di alta specializzazione e sperimentazione, rivolti a giovani professionisti del cinema, artisti e tecnici, che intendono approfondire e aggiornare la propria preparazione.

I Laboratori CSC hanno diverse durate, da una a ventiquattro settimane e l’accesso è disciplinato da una procedura d’iscrizione e da un regolamento di selezione specifico per ogni singolo Corso. Al termine dei Laboratori viene rilasciato un attestato di frequenza.

I Corsi attivati per il 2014 sono i seguenti: • Acting for the camera (Laboratorio intensivo di recitazione) • Esercizi di regia (Laboratorio intensivo di regia) • Come prepararsi a un provino (Laboratorio intensivo di recitazione) • Musica per Film • La sintesi nella scrittura teatrale e nella sceneggiatura (Laboratorio intensivo di scrittura) • Incontri e addii nel “Gabbiano” di Cechov (Laboratorio intensivo di movimento scenico e recitazione) • Alla ricerca della verità (Laboratorio intensivo di recitazione) • Il visual nel cinema (Laboratorio intensivo di storyboard) • Casting in Italia e all’estero (Laboratorio intensivo sulla consapevolezza dell’attore)

Per maggiori informazioni si può scrivere a csclab@fondazionecsc.it

(a cura di arch. Iolanda Fortunato, progettista – Londra)