Mercato

DiiA e Zhaga collaborano alle nuove soluzioni IoT per l’illuminazione

 

Zhaga Book 18 (courtesy: Zhaga Consortium)

La tendenza dell’illuminazione verso la digitalizzazione e la necessità di definire nuove interfacce per sensori e moduli di connettività è ben nota. Digital Illumination Interface Alliance (DiiA) e Zhaga Consortium (Zhaga) stanno sviluppando importanti tecnologie in questo settore. DiiA ha recentemente annunciato che sta procedendo allo sviluppo di specifiche per un’interfaccia DALI ottimizzata all’interno degli apparecchi, che semplificherà la connessione degli apparecchi alle reti IoT.

Allo stesso tempo, il Consorzio Zhaga ha messo ma punto una nuova specifica (Book 18) mirata a introdurre l’Internet of Things (IoT) negli apparecchi di illuminazione a LED per esterni.

Centraplaza (Canberra) (courtesy: Tridonic)

Le due organizzazioni hanno firmato un accordo di intesa con l’obiettivo di condividere le informazioni tecniche sulle specifiche disponibili e su quelle di prossima introduzione e sui programmi di certificazione, e sulle loro relative tempistiche. Il primo passo sarà quello di allineare il protocollo di comunicazione basato su DALI con le specifiche dello Zhaga Book 18.

Per Ruud van Bokhorst, General Manager di DiiA “…entrambe le organizzazioni comprendono le esigenze del mercato e hanno deciso di firmare un accordo di intesa”, mentre Giovanni Scilla, presidente del comitato direttivo di Zhaga,  ha sottolineato come “..Attraverso questo accordo sarà possibile esplorare le possibilità di definire  specifiche e programmi di certificazione completi, base per  l’ampia adozione della digitalizzazione nell’illuminazione.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here