Arredo e illuminazione

Comporre lo spazio architettonico in interni con la luce

I pannelli luminosi LED “MorPh” (courtesy photo: ArchilumO)

L’esigenza di offrire risposte sempre più personalizzate alle richieste poste dai lighting designer, architetti e Interior Designer nelle diverse situazioni poste dal lay out della luce negli interni, nel residenziale ma anche negli uffici, è diventata ormai una priorità fondamentale nella progettazione. Le soluzioni disponibili esistenti in tal senso si possono configurare in modi diversi, ma è sempre il fattore della flessibilità a regolarne la maggiore o minore ricezione da parte del mercato.

ArchilumO®, in collaborazione con 3M, ha in tal senso messo a punto con “MorPh” un pannello luminoso a luce LED a ‘taglia unica’ caratterizzato da tre differenti misure di raggio (450, 700 e 900 mm) che gli permette la combinazione su differenti possibilità compositive modulari, sia per soluzioni a sospensione libere che per composizioni a mosaico, con la possibilità di realizzare anche composizioni tridimensionali soffitto-parete (con MorPh CompoSe modules).

I pannelli luminosi LED “MorPh” (courtesy photo: ArchilumO)
Combinando insieme i pannelli luminosi “MorPh” lineari con CompoSe 450 CVI è possibile realizzare soluzioni di illuminazione 3D (courtesy photo: ArchilumO)

Il design del profilo in alluminio configura nel singolo modulo un apparecchio di illuminazione piatto con un solo bordo visibile di 32 mm se visto lateralmente, che mantiene comunque efficaci proprietà di smaltimento del calore per massimizzare la durata dei LED ad alto rendimento.

Dal punto di vista della loro costruzione, i pannelli luminosi MorPh sono collegati fra loro in una modalità “frameless” che minimizza l’impatto visivo del giunto di collegamento, mentre sul piano della soluzione di illuminazione adottata è stata sviluppata ad hoc una soluzione LEDstrip DT6 miniaturizzata con elevata potenza (480 W) che viene gestita da driver LED tipo DT8 integrato nella struttura dei singoli pannelli, controllabile con protocollo DALI2.

I pannelli luminosi MorPh sono personalizzabili in un’ampia gamma di opzioni sul piano della gestione della temperatura colore; sono disponibili soluzioni con 5 temperature White LED standard (2700, 3000, 4000, 5000 e 6500 K), con bianco dinamico Tunable White (da 2200 a 6500 K) o dinamico RGB.

Tutti i pannelli luminosi ArchilumO® grazie al controllo DALI beneficiano delle diverse opzioni di controllo disponibili, quali integrazione di sensori di movimento e luce diurna DALI, creazione di scenari di Human Centric Lighting e integrazione in sistemi di gestione BMS.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here