Lighting Design e architettura

Colonia. Un armonico equilibrio di luce fra architettura storica e moderna

Neue Direktion, Colonia. Vista notturna a 360° della città dalla terrazza più alta dell’edificio ( courtesy photo: Johannes Roloff, Licht Kunst Licht AG)

Per la ristrutturazione dell’edificio storico della Neue Direktion, la Direzione delle Ferrovie tedesche a Colonia, ubicato in prossimità del fiume Reno nelle immediate vicinanze della Stazione Centrale e della Cattedrale, è stato realizzato un articolato intervento architettonico dallo studio kadawittfeldarchitektur di Berlino in collaborazione con Graf + Graf Architekten.

In coerenza a questo contesto progettuale, l’intervento effettuato dallo studio di lighting design Licht Kunst Licht ha strutturato il proprio lighting concept con l’obiettivo di evidenziare il fascino storico dell’edificio attraverso un’illuminazione efficace ed elegante, mentre gli apparecchi di illuminazione restano sempre ben nascosti alla vista.

Il progetto di ristrutturazione dell’edificio ha saputo muoversi rispettando un delicato equilibrio fra le istanze di conservazione dell’edificio, con la sua facciata storica neoclassica, con la creazione di un livello attico completamente nuovo, nel quale la scelta formale si pone come un omaggio al disegno del profilo originale del tetto.

Un accordo sostenibile fra vecchio e nuovo

Nel suo dialogo architettonico fra la facciata neoclassica e la struttura in vetro, la sede della nuova Direzione delle Ferrovie tedesche crea un precedente nello skyline urbano di Colonia.

La richiesta della committenza ha voluto per questo edificio un progetto realizzato e costruito in conformità con i criteri di sostenibilità previsti dal GSBC German Sustainable Building Council e per questo il progetto è stato premiato con il DGNB Gold Standard for Sustainability.

Il risultato della stretta collaborazione dei progettisti con il Dipartimento per la protezione dei Beni Culturali è ben visibile anche negli interni.

L’imponente hall storica, l’ampio soffitto ovale e lo sviluppo dello scalone sono solo alcune delle caratteristiche architettoniche di questo spazio che sono state fedelmente ricreate.

Neue Direktion, Colonia ( courtesy photo: Johannes Roloff, Licht Kunst Licht AG)

In tutti i casi, non sono mai stati volutamente resi visibili gli apparecchi di illuminazione, ma è stato sviluppato ovunque fosse possibile un design personalizzato per ottenere la migliore integrazione possibile dell’illuminazione nell’architettura.

Neue Direktion, Colonia ( courtesy photo: Johannes Roloff, Licht Kunst Licht AG)

Quattro dei sette piani dell’edificio si fondano sull’involucro storico dell’edificio, e hanno al loro interno circa 30.000 m² di spazi a destinazione ufficio, andando a definire una moderna e flessibile infrastruttura per le postazioni di lavoro.

La European Aviation Safety Agency (EASA) che con un contratto di locazione ha occupato una parte di questi spazi ufficio ultramoderni ha scelto di realizzare un layout degli spazi in una logica open space, una soluzione molto indicata per l’edificio che riceve un importante apporto di illuminazione naturale non soltanto dal lato prospicente il fiume Reno, ma anche dai due cortili interni e dall’atrio centrale.

L’illuminazione artificiale è invece completata da una linea uniforme di apparecchi a sospensione che assicurano una disposizione flessibile delle postazioni di lavoro, determinando contemporaneamente una percezione di uniformità e nitidezza luminosa dell’edificio visto dall’esterno.

Il comfort e la gestione smart dell’illuminazione

Lo stesso approccio progettuale in termini di lighting è presente anche nelle sale conferenze con l’obiettivo di creare un’illuminazione piacevole ed una stimolante atmosfera in questi spazi di lavoro con livelli di illuminamento efficaci ma privi di abbagliamenti.

Neue Direktion, Colonia. La grande Sala Conferenze al livello attico ( courtesy photo: Johannes Roloff, Licht Kunst Licht AG)

La soluzione adottata, definita da una griglia uniforme di apparecchi downlight pressochè invisibili alla vista, rende possibile un utilizzo molto flessibile e dinamico dell’illuminazione nelle aree di incontro degli open-space.

Ricorrendo a sistemi intelligenti di controllo della luce, le persone possono regolare i livelli di illuminazione per adattarli ai differenti utilizzi degli ambienti e alle diverse conformazioni degli spazi in funzione dell’uso.

Le caratteristiche proprie alle scelte di illuminazione generale sono replicate nell’area bar, dove l’illuminazione viene integrata dalla presenza di downlight rotondi il cui colore corrisponde ai colori delle finiture scelte per gli arredi.

Le specifiche tecniche per il lighting design degli spazi ufficio sono state replicate in tutti gli spazi ufficio dell’edificio dall’ufficio tecnico Bähr Consult che ha aggiunto l’illuminazione supplementare per le aree lounge.

Grazie all’attenzione degli architetti e ad un accurato intervento di valorizzazione dal punto di vista del lighting design, l’edificio può godere di una vista spettacolare sulla Cattedrale di Colonia da un lato e del Reno con l’Hohenzollern Bridge dall’altra parte.

Le facciate vetrate degli uffici sono poste in posizione arretrata rispetto all’involucro esterno del rivestimento in alluminio, rendendo possibile la creazione anche delle terrazze sul tetto. La sala conferenze posta al livello più alto dell’edificio presenta agli ospiti una vista a 360° sui tetti di Colonia e può ospitare differenti tipologie di eventi grazie ai diversi possibili scenari di luce realizzabili.

La facciata dell’edificio è illuminata in modo uniforme con proiettori montati sui pali preesistenti per l’illuminazione urbana stradale, mentre il portale di ingresso – caratterizzato dalla presenza di colonne – è evidenziato da una illuminazione d’accento.

Neue Direktion, Colonia

Committente: Hochtief Projektentwicklung (immobile successivamente venduto a Commerz Real, attuale proprietario)

Locatario: EASA – European Aviation Safety Agency

Progetto architettonico: kadawittfeldarchitektur and Graf + Graf Architekten

Lighting Design: Licht Kunst Licht AG – Project Manager: Benjamin Dorff & Tanja Baum

Foto: Johannes Roloff (Licht Kunst Licht AG)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here