Illuminazione pubblica

A Brescia AEC Illuminazione si aggiudica la gara

 

Italo

Anche il Comune di Brescia ha iniziato un importante progetto di efficientamento energetico che prevede la sostituzione entro il 2016 di tutti gli apparecchi di illuminazione della città con apparecchi a LED di ultima generazione.

Il Comune di Brescia copre un’area di 90,34 km2 e conta una popolazione di circa 195.500 abitanti. Attualmente la città consuma ogni anno oltre 18 milioni kWh di energia elettrica e con la nuova illuminazione a LED  prevede una riduzione del 40% di consumo di energia annuo, con un vantaggio in termini ambientali che si traduce in un sostanziale risparmio nella “bolletta” del Comune stimato a 8 milioni di euro in 10 anni.

Dopo gli interventi realizzati in grandi città come Milano e Torino, per Brescia  AEC si è così aggiudicata la fornitura di oltre 16.000 apparecchi di illuminazione “ITALO” che – anche grazie alla capacità produttiva dell’azienda toscana e a linee di produzione completamente automatizzate – sono stati consegnati già a partire dalla fine del mese di agosto.

Oltre a comportare una maggiore efficienza funzionale, gli apparecchi a luce LED hanno un ciclo di vita molto più lungo che tradotto in termini gestionali significa meno lampade guaste e minore necessità di manutenzione (con una stima di 2.500 lampade in meno bruciate all’anno e 10.000 lampade in meno sostituite).

La maggiore durata di questi apparecchi a LED eviterà invece la produzione di oltre 1,5 tonnellate di RAEE (rifiuti elettrici ed elettronici) annui, azzerando la presenza di mercurio e di altre sostanze inquinanti nel pieno rispetto delle normative vigenti.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here