LightingEurope a Francoforte sulle politiche europee per l’illuminazione

LightingEurope è l’Associazione di categoria europea che rappresenta i produttori e le Associazioni nazionali del settore illuminazione

Un evento davvero importante per tutta la filiera dell’illuminazione è stato organizzato a Francoforte nella giornata del 20 marzo 2018 da LightingEurope, associazione europea che rappresenta i produttori e le associazioni nazionali del settore illuminazione, in occasione della rassegna Light + Building.

Il Convegno European policies impacting the lighting market è un’ opportunità per assistere ad un confronto fra i legislatori UE di Bruxelles e le istanze ed esigenze poste dai costruttori, produttori e progettisti del mondo dell’illuminazione.

Le domande sul tavolo sono cogenti: quali sono i prodotti che possono essere forniti sul mercato dell’UE e quali requisiti devono soddisfare questi prodotti? E in quale modo le politiche dell’UE influenzano le tendenze nell’illuminazione?

Tutta la filiera della luce è interessata ai contenuti che verranno proposti e dibattuti nell’ambito del Convegno, dai produttori di illuminazione (per i temi connessi allo sviluppo del business, alla progettazione e conformità dei prodotti, fino agli aspetti connessi al marketing), al mondo dei progettisti e a quello della distribuzione, passando ovviamente attraverso i referenti istituzionali e pubblici.

Programma

10:30 – Registrazione dei partecipanti

11:00 – “Come le politiche europee incidono sul mercato dell’illuminazione – una panoramica” (relatore: Ourania Georgoutsakou, LightingEurope)

11:15 – “Un aggiornamento sulle Direttive EcoDesign e sulla Etichettatura Energetica Energy (relatore: Orsola Mautone – Commissione europea, Direzione generale Energia). Questa presentazione delineerà le nuove regole di etichettatura che entreranno in vigore nel 2019 e riassumerà anche le discussioni in corso per i nuovi requisiti relativi al rendimento energetico dei prodotti.

11:50 – “Normativa WEEE: le prossime tappe” (relatore:  Bettina Lorz – Commissione europea, Direzione generale Ambiente). Gli obblighi WEEE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche si applicano a partire dal 2018 anche agli apparecchi per uso domestico e includono nuovi adempimenti obbligatori di segnalazione per produttori e fornitori.

12:25 – “La Direttiva EPBD e lo Smartness Indicator” (relatore:  Orsola Mautone – Commissione europea, Direzione generale Energia). La Direttiva EPBD che prevede dal 2020 l’obbligo della costruzione di edifici ad energia “quasi zero” ha focalizzato nello Smartness Indicator i requisiti a livello di edificio e di prestazioni del sistema: lo Smartness Indicator verrà infatti incluso nell’EPBD, si presenteranno nuove opportunità per la diffusione di sistemi di Smart Lighting

13:00 – “Esenzioni RoHS: uno sguardo d’insieme” (relatore: Bettina Lorz – Commissione europea, Direzione generale Ambiente”). Alcuni prodotti di illuminazione beneficiano di un’esenzione dalla direttiva RoHS e possono pertanto continuare a essere immessi sul mercato dell’UE: queste esenzioni sono limitate nel tempo e LightingEurope ha coordinato le applicazioni del settore dell’illuminazione per rinnovarne alcune.

13:35 – pranzo

14:30 – conclusione evento

Convegno  “European policies impacting the lighting market”

Quando: martedì 20 marzo 2018, dalle 10:30 alle 14:30

Dove: Francoforte, Light + Building, Hall 4, Foyer, Room Europe

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here