Torre del Lago. La “Turandot” al Festival Puccini

Il Gran Teatro ‘Giacomo Puccini’ a Torre del Lago (courtesy photo: Cespa)

Nella cornice dei luoghi nei quali visse e lavorò il grande compositore Giacomo Puccini, Torre del Lago Puccini attende per la prossima estate, nei mesi di luglio e agosto, la nuova edizione del Festival Puccini. Dal 1930 il Festival rappresenta un’appuntamento imperdibile per celebrare la musica e l’opera del grande musicista, con la fantastica atmosfera scenografica del lago di Massaciuccoli e il contesto di una grande arena nella quale è stato realizzato un Parco della Musica che ospita il lavoro di alcuni grandi artisti e scenografi che hanno negli anni lavorato agli allestimenti degli spettacoli.

Torre del Lago. Festival Puccini – “Turandot”, bozzetto per la scenografia (courtesy: Fondazione Festival Pucciniano)

Il cartellone del 63° Festival Puccini ha quest’anno nel suo programma – a partire dal 14 luglio 2017 – la messa in scena di 5 grandi opere, “Turandot”, “La Bohème”, “Tosca”, “Madama Butterfly” e “La Rondine”.

Per “Turandot” la Fondazione Festival Pucciniano proporrà quest’anno un nuovo allestimento, con una ambientazione scenica contemporanea pur con riferimenti tradizionali Cina di Mò-Lì-Huã, mentre si manterrà fedele alla partitura la regia e la lettura musicale.

Con la regia di Alfonso Signorini, che esordisce qui alla regia di un’opera lirica e la regia musicale di uno specialista della partitura, il Maestro Alberto Veronesi, il light design dello spettacolo è affidato a Valerio Alfieri, un nome di riferimento nell’ambito del teatro lirico, con al suo attivo letture sempre molto attente alla resa dei contrasti cromatici e fortemente disegnate sul palco.

Le scene vedranno invece il lavoro di Carla Tolomeo mentre i costumi saranno firmati dallo stilista italiano Fausto Puglisi, brand di riferimento nel mondo della musica che ha collaborato con pop star come Madonna.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here