Sidney, Opera House. L’arte dei nativi aborigeni in luce

Una delle proiezioni sulle vele dell’Opera House di Sydney (courtesy photo: Daniel Boud)

Con una spettacolare videoproiezione in videomapping sulle vele e sulla facciata architettonica dell’Opera House di Sidney, la storia dell’Australia viene riletta attraverso il lavoro di cinque importanti artisti aborigeni.

Il programma dell’animazione “Badu Gili” (che significa nel linguaggio indigeno “luce dell’acqua”), con una durata di 7 minuti subito dopo il tramonto, propone una serie di tradizioni artistiche aborigene, dalla pittura rock ai modelli melanesiani, ed è frutto del lavoro di alcuni fra gli artisti più acclamati che rappresentano gruppi indigeni provenienti da tutta l’Australia. Il curatore dell’evento Rhoda Roberts ha infatti coinvolto per questa operazione Jenuarrie (alias Judith Warrie), Frances Belle Parker, Alick Tipoti, Lin Onus e Minnie Pwerle.

Lo spettacolo combina musica e immagini per avvicinare alla cultura locale gli 8,2 milioni di visitatori annui della Sidney Opera House e propone il lavoro di artisti che hanno spesso realizzato opere ispirate alla natura e a temi narrativi.

Una delle proiezioni sulle vele dell’Opera House di Sydney (courtesy photo: Daniel Boud)
Una delle proiezioni sulle vele dell’Opera House di Sydney (courtesy photo: Daniel Boud)

Per questo intervento di videomapping le immagini continue delle loro opere sono state animate e programmate su una base musicale e oltre ad illuminare il porto di Sidney, l’evento propone tutta la forza interpretativa e i risultati della loro sensibilità artistica attorno alle domande sulla storia della terra australiana.

La scelta di questo sito  non è in tal senso casuale, in quanto l’area occupata dall’architettura dell’Opera Sidney era in passato luogo di ritrovo cerimoniale per le persone di etnia Gadigal di Sydney.

Il progetto artistico realizzato dal Teatro dell’Opera di Sydney si è svolto in coincidenza con la Settimana NAIDOC, celebrazione della cultura e della storia degli Aborigeni e dei Torres Strait Islanders e il 2017 rappresenta il 50 ° anniversario del referendum nel quale il popolo australiano – riconoscendo i nativi aborigeni cittadini a tutti gli effetti – ha votato per includere per la prima volta le comunità indigene nel censimento ufficiale della Confederazione.

Video: https://www.youtube.com/watch?v=VMmLRIc6Sgg

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here