Una “scatola luminosa” per reinventare la luce domestica

 

(courtesy: LightCube)

LightCube (design: Allocacoc) è una piccola scatola corredata di batteria in grado di illuminare qualunque ambiente in casa. Le differenti versioni  si collegano direttamente alla presa di rete elettrica a parete ma esistono anche due versioni portatili che funzionano soltanto con batterie fino ad una durata di sette ore.

(courtesy: LightCube)

LightCube è corredata di spina per essere posizionata ovunque fornendo un elevato livello di flessibilità. Inoltre la sorgente luminosa è equipaggiata di sensore di movimento e richiede un semplice gesto della mano sopra il dispositivo per accenderla o disattivarla. Sarà inoltre possibile impostare il funzionamento del dispositivo in manuale tenendo premuto il sensore incorporato per un suo funzionamento in modalità manuale. Il semplice scorrimento del palmo della mano sopra il dispositivo azionerà invece il comando dimmer per incrementare o attenuare il livello della luce.

(courtesy: LightCube)

Le caratteristiche operative permettono a questa “scatola luminosa” di proporsi come un modo nuovo per controllare l’illuminazione degli ambienti domestici che, in combinazione con una serie di accessori, potrà essere così utilizzata come lampada da terra, da tavolo, da parete, come spot o per altre soluzioni. Tutte le versioni vengono proposte con una scelta di luce bianca calda o bianca fredda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here