Per una luce urbana “smart”

 

Cagliari
Cagliari

Con un intervento di illuminazione urbana realizzato da Gemmo Spa con soluzioni Philips la città di Cagliari ha conseguito un risparmio energetico del 60% e ad una riduzione delle emissioni di CO2 pari a 4.500 tonnellate l’anno

A Cagliari la sfida era quella di riqualificare un rilevante lotto di punti luce e generare un significativo risparmio energetico. L’intervento di illuminazione “intelligente” sul territorio del Comune di Cagliari si è definito così nella logica di fornire alla municipalità un progetto coerente con l’approccio Smart City, sempre più orientato ad offrire alla comunità ed agli utenti servizi che favoriscano una migliore e più efficiente organizzazione del tessuto urbano ed un’ottimizzazione delle risorse disponibili.

In questo specifico intervento, il progetto ha riguardato la tecnologia LED di Philips e un’installazione di 8.000 punti luce – rispetto ai 9.000 gestiti nel complesso da Gemmo – che hanno permesso di raggiungere un risultato illuminotecnico di prima grandezza, in termini di riduzione dell’impatto energetico ed economico.

L’intervento di riqualificazione è stato realizzato sui pali esistenti dei principali ingressi alla città, con la copertura dell’asse mediano, delle zone residenziali e dell’area dello stadio Sant’Elia: si è passati dai 250 watt delle precedenti soluzioni al sodio ad alta pressione installate ai 110 w, con un consumo complessivo che è diminuito da 10 GWh ai 3 GWh.

Cagliari
Cagliari

L’adozione del LED ha generato un risparmio energetico del 60%, l’emissione di 4.500 tonnellate di CO2 in meno durante l’anno, insieme al fatto di avere una maggiore durata degli apparecchi, senza interventi di manutenzione e sostituzione.

In più, il sistema di telecontrollo che Gemmo ha utilizzato ha permesso di impostare con profili di dimmerazione la gestione la luce, abbassandola nelle ore notturne, e di monitorare costantemente l’utilizzo di energia ed eventuali guasti e disservizi in tempo reale, per raggiungere un risparmio dei consumi.

Dal punto di vista illuminotecnico e del comfort della luce, le soluzioni adottate attraverso i  nuovi apparecchi di illuminazione Philips hanno contribuito al miglioramento della qualità dell’illuminazione, grazie ad una minore dispersione della luce verso l’alto e ad una maggiore concentrazione dell’illuminazione in strada, riducendo l’inquinamento luminoso. Infine, il passaggio dalla luce gialla al sodio ad alta pressione ad una luce bianca LED, ha apportato una miglior percezione della luce da parte del cittadino utente e quindi una maggiore sicurezza sulle strade.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here