Parigi. Luce naturale e illuminazione LED per gli orti verticali di Romainville

 

Interno Tour Maraîchère (Parigi)
Interno Tour Maraîchère (Parigi)

A Romainville, nella banlieu nord-est di Parigi, la riqualificazione delle periferie industriali si fa con investimenti sulla realizzazione di orti urbani.

Si moltiplicano infatti per quelle aree i progetti per la realizzazione di serre urbane e quello per la “Tour Maraîchère”, la torre di giardini vegetali che rilancia l’agricoltura urbana e che occuperà un’area di 1000 m2 entro il 2018, è stato vinto dallo studio di architettura Ilimelgo, in collaborazione con lo studio Secousses, gli architetti paesaggisti di Land’Act e gli specialisti agronomi di Terr’Eau Ciel.

La Tour Maraîchère
La Tour Maraîchère (Parigi)

La nuova fattoria verticale è stata pensata per ospitare differenti tipi di colture, ottimizzando l’esposizione alla luce solare.

Sono stati condotti studi per definire nel modo migliore l’esposizione del nuovo sito e in relazione a questi si è deciso di realizzare un edificio su due ali, raddoppiando la superficie delle pareti utili e migliorando l’irraggiamento solare: la differente altezza delle ali è stata progettata per limitare la perdita di ore di luce diretta di cui possono godere le piante.

La Tour Maraîchère si propone come una fattoria verticale performante dal punto di vista energetico. L’illuminazione artificiale dell’edificio è realizzata con sistemi LED, mentre il suo raffrescamento passivo è assicurato da un sistema di aperture presente in ogni piano per la regolazione della ventilazione naturale.

Il differenziale di calore prodotto dalle serre è riutilizzato per il riscaldamento dell’acqua e dei serbatoi di coltura grazie ad una pompa di calore aria/acqua, mentre l’acqua piovana viene raccolta e stoccata all’interno dell’edificio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here