Olafur Eliasson: l’arte della luce per la Reggia di Versailles

Olafur Eliasson-Waterfall (2016) (courtesy photo: Anders SuneBerg)
Olafur Eliasson-Waterfall (2016) (courtesy photo: Anders SuneBerg)

In un grande progetto per l’arte contemporanea pensato dal curatore Alfred Pacquement per la Reggia di Versailles, una serie di installazioni (fino al 30 ottobre 2016) del grande artista danese Olafur Eliasson – punto di riferimento per il mondo del lighting per la qualità degli interventi connessi all’utilizzo della luce naturale e artificiale – sono proposte al pubblico dei visitatori: 5 opere all’interno del Castello e 3 collocate nei grandi Giardini.

All’esterno, l’ispirazione dell’artista si è legata al tema dell’acqua, con un omaggio al grande architetto paesaggista francese  “giardiniere” del Re Sole André Le Nôtre e al suo progetto incompiuto di realizzare delle grandi cascate nei Giardini, e si sviluppa nel rapporto che luce naturale e le differenti percezioni spaziali e materiche del suo dialogo temporale crea con l’architettura.

Si parte quindi dalla proposta di un lago ghiacciato all’interno del bellissimo colonnato, passando poi all’enorme cascata realizzata da Eliasson nel Grand Canal, fino all’installazione di  una struttura che diffonde un velo di acqua vaporizzata, producendo una sottile e umida foschia.

Per Elíasson “…la nebbia e l’acqua amplificano il sentimento di transizione e di trasformazione, modificando i contorni dei giardini e facendo rivivere il paesaggio pensato da Andre Le Nôtre”. Gli artifici costruttivi della cascata sono stati lasciati da Eliasson volutamente visibili, proprio con l’idea di voler far comprendere ‘quanta parte non vista dell’iceberg’ si celi sempre dietro all’idea di un progetto innovativo.

All’interno del palazzo, invece, luogo iconico e simbolico delle fasi di gloria e di dissolutezza dell’Ancien Régime di Re Luigi XIV, la scelta artistica di Olafur Eliasson è stata quella di collocare una serie di specchi per inventare e suggerire all’immaginazione di chi osserva nuove occasioni di “visibilità” con  inediti e innovativi effetti prospettici e giochi di luce che interagiscono con gli arredi della Reggia.

olafur-eliasson-palace-of-versailles-france-designboom-011

 

 

 

 

 

 

 

 

 

olafur-eliasson-palace-of-versailles-france-designboom-013

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Massimo Maria Villa)

                                                                                                                                                                                

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here