New York. Alla 29esima edizione di ICFF le collezioni di Toscot

“Traffic” dalla nuova Collezione Toscot 2017

Dalla creatività di Colin Dinley, un designer inglese che come altri ha trovato in Italia e in Toscana in particolare la possibilità di sviluppare la sua grande passione per la lavorazione della ceramica, arrivano alcune interessanti proposte con il nuovo brand da lui creato, Toscot, dove è coniugata la tecnica del calco  con  terracotta alla ricerca di un utilizzo alternativo  del materiale ceramico per la realizzazione di prodotti d’illuminazione.

Ecco allora proposti nell’ambito della rassegna ICFF di New York le lampade della nuova collezione Toscot 2017, fra le quali  ‘Traffic’ e ‘Chapeau!’.

‘Traffic’ è una plafoniera con lampadine  a vista proprio come accade in un semaforo. La serie è composta da plafoniere, lampade a parete e sospensioni  con sorgenti luminose a vista senza  l’ impiego  di  vetri  aggiuntivi  o  coperture  in  ceramica  con un passaggio diretto dell’emissione luminosa.

La lampada è realizzata  in  ceramica  bianca  colata,  verniciata  a  smalto  e  con  doppia  cottura  a  oltre 1000 gradi. I componenti in metallo  sono invece di vari colori tra cui il  bianco e l’ arancio con diretta ispirazione ai primi  esempi di  industrial design degli anni ’ 60,  o  in colore verde  fluorescente  come  i  vestiti segnaletici di chi lavora sulle strade.

‘Chapeau!’ è  una lampada cilindrica caratterizzata da un elemento forgiato come un cappello: una soluzione per indoor pensata per illuminare più punti in zone differenti senza dover fare interventi in muratura. La testa della lampada è in ceramica ed è inserita tra una parte in rame o alluminio e un vetro diffusore, in modo da caratterizzarne la linea.

La lampada “Chapeaux”, per la nuova Collezione 2017 di Toscot

Dove: New York  – ICFF

21 – 24 maggio 2017 | Jacob K. Javits Convention Center

Area  75 | Stand 278

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here