Naturalmente, casa

Negli ambienti della zona giorno, il fascio dei proiettori (tipo Parscan- Erco) per lampade alogene a bassa tensione, accentua senza creare riverberi, mobili, oggetti o altri particolari significativi (cortesia: Ingenhoven Architects - Düsseldorf - foto: Frieder Blickle, Amburgo)
Negli ambienti della zona giorno, il fascio dei proiettori (tipo Parscan- Erco) per lampade alogene a bassa tensione, accentua senza creare riverberi, mobili, oggetti o altri particolari significativi (cortesia: Ingenhoven Architects – Düsseldorf – foto: Frieder Blickle, Amburgo)

Questa casa unifamiliare, situata vicino a Düsseldorf, è stata progettata sulla base di rigorosi criteri ecologici e di rispetto per l’ambiente: scelta che ha comportato l’uso di materiali non trattati, di sistemi tecnici adatti a evitare inquinamento elettromagnetico e a proteggere dalle emissioni di radon, e di energia generata da risorse rinnovabili, rappresentando così “un’architettura ecologicamente valida”

Il comfort della vista è molto importante per la scelta dell’illuminazione degli ambientida abitare (cortesia: Ingenhoven Architects - Düsseldorf - foto: Frieder Blickle, Amburgo)
Il comfort della vista è molto importante per la scelta dell’illuminazione degli ambientida abitare (cortesia: Ingenhoven Architects – Düsseldorf – foto: Frieder Blickle, Amburgo)

Il consumo di energia è ben al di sotto di quanto prescritto dai regolamenti di risparmio energetico nel campo delle costruzioni.

Il riscaldamento è fornito da tre fonti; l’85% dei fabbisogni annui è fornito da un sistema termico solare unitamente a una pompa di calore geotermica,ma in periodi di elevata richiesta l’acqua calda è prodotta da un sistema di riscaldamento alimentato a bricchetti di legno.

Il riscaldamento a pavimento nei locali è collegato in estate a un sistema di raffreddamento geotermico che mantiene una gradevole temperatura dell’aria.

L’irrigazione del giardino attinge a cisterne che raccolgono la pioggia e l’acqua di scarico dei tetti. Se necessario questo sistema, unitamente all’acqua di pozzo, può essere esteso all’alimentazione della casa. L’acqua piovana in eccesso scorre su una superficie permeabile e penetra nella falda freatica.

Attualmente l’energia elettrica è prelevata da fonti ecologiche e rinnovabili mediante la rete pubblica, ma i tetti del garage e della casa sono stati progettati in modo che, se necessario, possano essere installati pannelli fotovoltaici per produrre energia elettrica. Un sistema computerizzato e personalizzato di automazione gestisce tutte le funzioni tecniche individualmente in ciascun locale, e mediante sistemi passivi e motorizzati montati sulle facciate regola ventilazione, tende parasole, e la distribuzione ottimale dell’energia elettrica a tutto l’edificio.

L’architettura e l’illuminazione di questa villa e dei suoi dintorni per un idillio straordinario al centro di una grande metropoli tedesca (cortesia: Ingenhoven Architects - Düsseldorf - foto: Frieder Blickle, Amburgo)
L’architettura e l’illuminazione di questa villa e dei suoi dintorni per un idillio straordinario al centro di una grande metropoli tedesca (cortesia: Ingenhoven Architects – Düsseldorf – foto: Frieder Blickle, Amburgo)

Il concept illuminotecnico

Il comfort della vista è molto importante per la scelta dell’illuminazione degli ambienti da abitare – in particolare di notte, quando grandi vetrate riflettono in modo irritante ogni luce non schermata.

Negli ambienti della zona giorno e della zona pranzo del piano terra i progettisti hanno scelto Lightcast Downlights (di Erco), un sistema a binario per lampade alogene a bassa tensione, schermate in modo perfetto grazie ad un’ottica Darklight per zone di luce ben definite.

Le linee di luce sono installate vicino alle facciate vetrate, integrate nei controsoffitti: il fascio dei proiettori (tipo Parscan) per lampade alogene a bassa tensione, accentua senza creare riverberi, mobili, oggetti o altri particolari significativi.

Gli spot Parscan per il sistema a binario Lightcast Downlights (cortesia: Erco)
Gli spot Parscan per il sistema a binario Lightcast Downlights (cortesia: Erco)

Un sistema tecnologico bus, installato in tutto l’edificio, permette di programmare scene di luce oppure di regolare manualmente gruppi di lampade.

Nel giardino, gli elementi di luce da pavimento (incassi Tesis di Erco) :creano l’atmosfera: in armonia con l’accurata illuminotecnica degli interni, viene mantenuto anche di notte il significato della facciata in vetro.

Installare elementi di luce a pavimento rappresenta il modo più discreto per inscenare giochi di luce all’aperto. I progettisti hanno utilizzato apparecchi ad incasso (tipo Tesis,con lampada HIT da 35 W) (cortesia: Erco) (foto: Frieder Blickle, Amburgo)
Installare elementi di luce a pavimento rappresenta il modo più discreto per inscenare giochi di luce all’aperto. I progettisti hanno utilizzato apparecchi ad incasso (tipo Tesis,con lampada HIT da 35 W) (cortesia: Erco) (foto: Frieder Blickle, Amburgo)

L’idea architettonica di integrare ambiente esterno e ambiente interno senza confini utilizza il vetro per la sua trasparenza.La luce nella notte potrebbe svelare il segreto con il gioco delle luci riflesse. L’utilizzo di lampade alogene da 35W come sorgenti e la programmazione oraria permettono un’illuminazione del giardino nel rispetto del risparmio energetico.

(Christoph Ingenhoven  – Ingenhoven Architects, Dusseldorf)

Per ulteriori informazioni: info@ingenhoenarchitects.eu

 

CARTELLO LAVORI

Architettura: Ingenhoven Architekten, Dusseldorf

Lighting design: Tropp Lighting Design, Weilheim

Architettura del giardino: WKM architetti paesaggisti, Meerbusch

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here