“Le Giornate della Luce” ritornano a Spilimbergo con la seconda edizione

le giornate della luce 2016

 

Prenderà il via a partire da sabato 11 a Spilimbergo (Friuli Venezia Giulia) la 2a Edizione del festival internazionale “Le Giornate della Luce – Omaggio agli Autori della Fotografia del Cinema Italiano”.

La manifestazione, che segue la prima edizione dello scorso anno, vedrà succedersi anche quest’anno proiezioni, incontri, seminari e percorsi espositivi fra le giornate di sabato 11 e quella di domenica 19 Giugno.

Il Festival, curato da Gloria De Antoni e Donato Guerra, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Turismo Fvg – Fondazione CRUP, dell’Associazione Culturale Il Circolo con il contributo di GraphiStudio, Confartigianato Imprese – delegazione di Spilimbergo, Friulovest Banca, vede fra i partner IMAGO – Federazione Europea degli Autori della Fotografia, l’ Università di Lubiana, l’Istituto Polacco di Roma, AIC – Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica, l’Istituto Luce Cinecittà.

Gli eventi in programma delle Giornate della Luce, troveranno il loro apice nell’attribuzione de “Il Quarzo di Spilimbergo – Light Award”, il premio per la fotografia riservato ad un film italiano dell’ultima stagione assegnato al miglior Autore della Fotografia sulla base delle votazioni di una giuria di esperti, mentre una seconda giuria composta da studenti delle scuole di cinema presenti al festival avrà invece il compito di attribuire il premio Il Quarzo dei Giovani – FVG Film Commission”, scegliendo tra i tre lungometraggi che hanno ottenuto il miglior punteggio da parte della giuria degli esperti.

La novità di quest’anno è che anche gli spettatori potranno decretare un vincitore, votando i film in concorso per assegnare il premio “Il Quarzo del Pubblico – Audience Award”.

Numerosi anche quest’anno gli ospiti nazionali ed internazionali attesi. La Giuria è quest’anno formata da Pupi Avati, Ulderica Da Pozzo, Oreste De Fornari, Antonio Maraldi, Daniele NannuzziNicoletta Romeo, Debora Vrizzi e Luca Zingaretti.

Pubblichiamo a seguire il programma:

Sabato 11 giugno 

ore 16.30 – presso la Loggia di Piazza Duomo, Inaugurazione della manifestazione, con Gloria De Antoni che intervista Luca Bigazzi vincitore della prima edizione del festival.

ore 18.00 – presso la Sala Il Caseificio, l’inaugurazione delle mostre e della videoinstallazione “Pupi Avati: un autore italiano. Film 1998 – 2015” a cura di Antonio Maraldi – Centro Cinema Città di Cesena; “Friuli Venezia Giulia al cinema. Scatti sui set del Terzo Millennio”, in collaborazione con FVG Film Commission; “Dalle rive del mare… sculture luminose” di Alessandra Aita e “War is over!” in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà.

In anteprima alcune immagini di “Icons of Hollywood: il fascino delle star e dei miti del grande cinema americano”, una mostra che si inaugurerà il 15 luglio a Villa Manin.

ore 21.00, presso il Cinema Castello, avrà luogo la proiezione del film “Il Natale della mamma imperfetta” di Ivan Cotroneo, con Lucia Mascino, Fausto Maria Sciarappa – autore della fotografia: Luca Bigazzi.

Domenica 12 giugno 

ore 21.00 – Piazza Duomo, il concerto-spettacolo della Zerorchestra – Note dal fronte musica, parole e immagini della Grande Guerra, in collaborazione con La Cineteca del Friuli e Cinemazero.

Mercoledì 15 giugno 

ore 21.30, a Villa Ciani – Lestans di Sequals (Pn), o in caso di maltempo, presso Villa Savorgnan, a Lestans di Sequals, la proiezione del film “Né Giulietta né Romeo” di Veronica Pivetti, alla presenza della regista.

Giovedì 16 giugno

ore 18.00 – in Piazza Garibaldi, e – in caso di maltempo – presso la Sala Il Caseificio, un incontro con Veronica Pivetti su “La prof e i suoi ragazzi”, mentre alle ore 21.00, presso il Cinema Castello, avrà luogo la proiezione del film finalista – candidato Paolo Carnera, con la proiezione di “Suburra” di Stefano Sollima, con Pierfrancesco Favino, Claudio Amendola e Elio Germano.

ore 21.30, presso la Corte di Casa Someda De Marco – Mereto di Tomba (Ud), un “Omaggio a David Maria Turoldo”, in occasione dei 100 anni dalla nascita, con la proiezione del film “Gli ultimi” (in video collegamento Daniele Nannuzzi, presidente AIC, figlio di Armando Nannuzzi autore della fotografia del film, a cura de La Cineteca del Friuli).

Venerdì 17 maggio 

ore 11.00, presso il Cinema Castello, Agnieszka Maciesowicz presenta il Festival Camerimage (Polonia). Moderatrice delli’incontro Nicoletta Romeo. Farà seguito la proiezione dei corti “America” (30’) di Aleksandra Terpin’ska vincitore Golden Tadpole a Camerimage 2015 (lingua: polacco; sottotitoli: inglese), “What I want” (30’) di Damian Kocur vincitore del Bronze Tadpole a Camerimage 2015 (lingua: polacco; sottotitoli: inglese) e di “Cinecittà Dream” (15’) di Daniele Nannuzzi.

ore 16.30 presso la Sala Il Caseificio, si terrà il Convegno “Fotografare il Friuli Venezia Giulia”, in collaborazione con FVG Film Commission e ConfArtigianato Imprese Pordenone. Alle ore 21.00 presso il Cinema Castello, si terrà la proiezione del film finalista – candidato Fabio Zamarion“La corrispondenza” di Giuseppe Tornatore con Jeremy Irons, Olga Kurylenko, Simon Anthony Johns, James Warren.

ore 18.30, presso il Cinema Benois De Cecco – Codroipo (Ud), avrà luogo invece la “Maratona Kies’lowski: un omaggio al grande regista a vent’anni dalla scomparsa” con la Trilogia dei colori: Film blu, Film bianco, Film rosso.

Sabato 18 giugno

dalle ore 9.30-13.30, presso il Cinema Castello si trerrà il Corso di aggiornamento per giornalisti “Il ruolo dell’autore della fotografia nella realizzazione di un documentario e nel reportage giornalistico, con particolare attenzione ai suoi rapporti con il regista-autore”, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia.

ore 18.00 in Piazza Garibaldi, e in caso di maltempo presso il cinema Castello, avrà luogo “Gli incontri di 8½”, a cura dell’Istituto Luce Cinecittà e della rivista 8 ½, ospite Maria Sole Tognazzi, moderatrice: Laura Delli Colli, con a seguire nello Spazio Linzi l’ inaugurazione ufficiale della mostra “Ritratti d’autore” di Pino Settanni per gentile concessione dell’Istituto Luce Cinecittà.

ore 21.00 presso il Cinema Castello, avrà luogo la proiezione del film finalista – candidato Vladan Radovic“La pazza gioia” di Paolo Virzì con Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti, mentre farà seguito in Corso Roma la videoproiezione di “Fotografare il Friuli Venezia Giulia” a cura di Stefano Ius.

Domenica 19 giugno 

ore 10.00, presso l’Azienda vitivinicola Fernanda Cappello – Sequals (Pn), è in programma l’ Omaggio a Marcello Mastroianni a vent’anni dalla scomparsa, con la proiezione del documentario “Ritratto di uno sconosciuto” di Roberto Meddi e Gioia Magrini, alla presenza di Barbara Mastroianni e con l’introduzione di Andrea Crozzoli.

ore 10.00-12.30 e 14.30-17.30, presso il Cinema Castello, verrà proposto “Masterclass – Giocare con la luce per evocare immagini”.

ore 21.00, in Piazza Duomo, si terrà l’evento conclusivo, con la proclamazione dei vincitori dei Premi “Il Quarzo di Spilimbergo – Light Award”, “Il Quarzo dei Giovani – FVG Film Commission” e “Il Quarzo del Pubblico – Audience Award” (Premi realizzati dal mosaicista Rino Pastorutti), con la presentazione di Oreste De Fornari.  A seguire chiuderà la proiezione del film “La giusta distanza” di Carlo Mazzacurati con Valentina Lodovini, Giovanni Capovilla e Ahmed Hafiene – autore della fotografia: Luca Bigazzi.

Fuori dal programma del Festival, mercoledì 22, alle 21.30 presso il Cinema Teatro Sociale di Gemona del Friuli (Ud), per un Omaggio ad Alessandro D’Eva, la proiezione del film “Odissea nuda” di Franco Rossi – autore della fotografia: Alessandro D’Eva, a cura de La Cineteca del Friuli.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero a esclusione delle proiezioni presso il cinema Castello dei giorni 11, 16, 17 e 18 (Interi: 6 euro, Ridotti: 4 euro)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here