Ad Amsterdam, nuova luce sulla musica

La nuova illuminazione LED della Royal Concert Hall Concertgebouw

Royal Concert Hall Concertgebouw
Royal Concert Hall Concertgebouw (Amsterdam)

La famosa Royal Concert Hall Concertgebouw di Amsterdam è in ordine di tempo l’ultima famosa sala concerti ad aver aggiornato il proprio sistema di illuminazione a LED, con l’ausilio di soluzioni di illuminazione ETC ed il supporto del rivenditore specializzato olandese Ampco Flashlight.

E’ stata una decisione lunga e difficile e sono stati necessari quasi un anno di test e discussioni prima di optare su 84 apparecchi LED Desire D60XTI Studio HD, controllati da un sistema di ETC Unison Paradigm.

In una sede così prestigiosa, il problema centrale e decisivo era quello di riuscire a conservare la superba acustica della sala, minimizzando i rumori di fondo dati dalle apparecchiature tecniche, illuminazione compresa: la più grande preoccupazione per il tutto il personale tecnico, per i musicisti e gli interpreti.

Royal Concert Hall Concertgebouw (Amsterdam)
Royal Concert Hall Concertgebouw (Amsterdam)                                                                                                                                                                                                                                                                        

Altri test effettuati per valutare il compito visivo hanno dato assicurazioni circa il fatto che i membri dell’orchestra e del coro potevano essere in grado di leggere facilmente i loro fogli di musica, senza il rischio di avere luci intermittenti durante le riprese con telecamere ad alta definizione.

Un altro grande vantaggio dato da questi nuovi apparecchi è il ridotto consumo energetico, accoppiato ad una potenza termica inferiore: i nuovi apparecchi, con una potenza media di circa 75W, vanno a sostituire 80 apparecchi tradizionali con lampade a scarica da 575W (Source Four PAR).

Sul piano della gestione, i responsabili presso la sala – tra cui il supervisore tecnico Alfons Hutschemaekers – hanno voluto un sistema semplice che include  il sistema ETC Unison Paradigm che funziona come un controller master a fianco di un banco di controllo dell’illuminazione.

(Massimo Maria Villa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here