Luce e Design

La luce è morbida: l’illuminazione in ufficio dinamica e adattiva

Rendering ufficio

Il comfort della luce è un’esigenza sempre più sentita in ogni ambito e momento della nostra vita e in modo particolare nel caso dell’illuminazione degli uffici, dove quasi tutti noi trascorriamo diverse ore della nostra giornata.

In questo campo, nel  lighting, c’è un’attenzione sempre più forte alla qualità personale e interattiva della luce. Un progetto di sistema di illuminazione che risponda a questi nuovi requisiti supera oggi l’oggetto apparecchio per andare a definire nuovi standard e nuove modalità di fruizione della luce stessa.

Tutto questo rappresenta bene l’ultima generazione del sistema “Mellow Light” (LUCE MORBIDA) a luce LED di Zumtobel, un apparecchio disegnato in collaborazione con lo studio californiano di progettazione Gensler, che è stato capace di evolvere le opportunità operative di un sistema, ora capace di agire a livello visivo, biologico e emotivo.

Mellow Light

Il design si definisce nel concept  di una visione nuova dell’illuminotecnica che vede una luce sempre più vicina alla qualità della luce naturale e che è stato sviluppato con coerenza ed è confluito in due varianti, “Mellow Light” evolution e “Mellow Light” infinity.

Entrambe diffondono una luminosità equilibrata su piani di lavoro, pareti e soffitti.

Le due versioni sono disponibili a scelta nella tecnologia TunableWhite, che consente di regolare indipendentemente i parametri dell’intensità di luce e della temperatura di colore da 3000 a 6000 K, premesse ideali per applicare all’ambiente di lavoro il concept di “Active Light” ideato da Zumtobel, incentrato sulle dinamiche della luce naturale, in armonia con il bioritmo delle persone, offrendo il massimo comfort visivo per ogni tipologia di lavoro, con l’opportuna intensità e tonalità.

Con “Mellow Light” infinity i riflettori laterali sono regolabili separatamente rispetto alla parte centrale, in modo tale che la luce si adatta con la massima flessibilità alle situazioni e alle preferenze personali  degli utenti. Con questa soluzione, i due riflettori laterali diffondono una piacevole luminosità di 300 – 400 lux, che rende invitante l’atmosfera, mentre con l’accensione della parte centrale, a luce diretta, si aggiungono 400 lux, ottenendo un illuminamento perfetto e mirato sul piano di lavoro.

Mentre i due riflettori laterali producono la caratteristica illuminazione diffusa di questo apparecchio, per la parte centrale si possono scegliere due ottiche differenti: l’ottica ‘Crystal’, reinterpretazione dell’ottica lenticolare, che arriva a produrre 4800 lumen senza alcun tipo di abbagliamento e perfetta per gli ambienti che necessitano di illuminamenti superiori a 500 lux; una seconda ottica lenticolare, che presenta invece una prismatizzazione che produce un’assoluta omogeneità, con un flusso di 3500 lumen e una schermatura impeccabile.

In entrambe le ottiche, il valore UGR < 19 rispetta in pieno quanto previsto dalle normative per i posti di lavoro al computer.

Collegando “Mellow Light” infinity al sistema di gestione LITECOM e al sensore a contrasto ATIVO, la luminosità si adatta automaticamente non solo alla luce diurna presente, ma anche al numero di persone presenti  e alla zona in cui si trovano: il sensore a contrasto riconosce infatti il tipo di utilizzo dell’ambiente e inserisce automaticamente la scena di luce più adeguata.

Vedi qui il video sul nuovo Mellow Light