Luce e Design

La luce LED per il controllo dei flussi di lavoro in ufficio

Flowlight, l’indicatore a luce LED in ufficio

I ricercatori dell’Università di Zurigo, in collaborazione con il progettista americano di soluzioni software per ABB David Shepard  hanno elaborato con “Flowlight” il prototipo di un sistema di monitoraggio dei flussi di lavoro per le workstation negli uffici che fa riferimento all’utilizzo della tecnologia LED: la luce si illuminerebbe di colore ‘verde’ nelle pause, di colore ‘rosso’ quando è sovraccarica e di ‘giallo’ quando l’impiegato è assente dalla propria postazione mentre il segnale della luce lampeggiante rossa avrebbe invece il significato di “non disturbare”.

Secondo uno studio condotto dai ricercatori della University of California, infatti, le interruzioni brevi dell’attività lavorativa – in media di 3 minuti – comporterebbero tempi di ripresa addirittura di 23 minuti.

David Shepard e i suoi collaboratori hanno raccolto nel corso della sperimentazione del sistema una serie ricca di dati quantitativi e qualitativi con il report delle interruzioni personalizzate di 36 partecipanti e le risposte di indagine di 183 partecipanti che hanno utilizzato ‘FlowLight’ per almeno 4 settimane, oltre ad interviste approfondite con 23 partecipanti.

Tecnicamente, il sistema fa riferimento ad una luce LED applicata sul divisorio dell’isola workstation o al di fuori del proprio ufficio. Un tracker raccoglie i dati sull’utilizzo del mouse e della tastiera, controllando i clic del mouse, il ritmo di battitura e la gestione delle immagini, monitorando anche gli eventi di calendario e l’attività Skype dell’utente.

Un secondo livello di gestione è definito invece dalla presenza di un analizzatore di stato che utilizza ciò che è stato registrato dal tracker per prevedere quando la persona di solito è disponibile o non disponibile. In ultimo, il sistema ‘FlowLight’ ha un gestore di stato per seguire lo status corrente dell’utente, traducendolo poi nel colore della luce emessa dal LED e ad altre applicazioni, in particolare i client di messaggistica istantanea.

Per un successivo test di prova del sistema, ‘FlowLight’ è stato utilizzato in uno studio allargato a 449 lavoratori, in oltre 15 sedi in 12 paesi:  al termine di questo test si è riscontrata nelle aziende una riduzione del 46% delle distrazioni sul posto di lavoro, con l’82,6% degli impiegati che si sarebbe dichiarato favorevole a riutilizzare il sistema.