Istanbul. Un progetto di lighting design per Eurasia Tunnel

Istanbul, Eurasia Tunnel (courtesy photo: Dean Skira)
Istanbul, Eurasia Tunnel (courtesy photo: Dean Skira)

Il tunnel Eurasia a Istanbul, con una lunghezza di 14,6 km, di cui 3,4 nel Bosforo ad una profondità massima di 25 m, è un’arteria autostradale sottomarina appena inaugurata che collega la sponda asiatica della Turchia con quella europea.

Il nuovo tunnel segue  in parallelo quello ferroviario del Marmaray ed è  disposto su due livelli e a due corsie per ciascun senso di marcia.

Secondo le previsioni, a regime, si prevede che il flusso veicolare che attraverserà  la galleria sarà intorno ai 100mila veicoli al giorno, riducendo i tempi di percorrenza tra i due continenti da 1 ora e 40 minuti a soli 15 minuti.

Sul piano della supervisione alla progettazione del tunnel stradale  l’italiana Italferr  si è aggiudicata il contratto da 11 mln di dollari, ed il progetto è stato portato a termine con otto mesi di anticipo rispetto alla consegna prevista, agosto 2017.

Istanbul, Eurasia Tunnel (courtesy photo: Dean Skira)
Istanbul, Eurasia Tunnel (courtesy photo: Dean Skira)

Per quanto riguarda invece il progetto del lighting, è stato un importante studio di Pola, in Croazia, quello di Dean Skira Architectural Lighting Design a confermarsi come uno dei più rilevanti autori partecipanti al progetto di illuminazione per il grandioso tunnel intercontinentale sottomarino Eurasia: è infatti del lighting designer Dean Skira e dei suoi collaboratori Dino Krizmanic, Leonid Zuban e Berislav Medic la firma del progetto di illuminazione per l’ingresso del tunnel, a seguito dell’aggiudicazione di una gara d’appalto internazionale che aveva visto la partecipazione di altre 12 grandi realtà europee.

Istanbul, Eurasia Tunnel. La struttura progettata dallo Studio di Dean Skira (courtesy photo: Dean Skira)
Istanbul, Eurasia Tunnel. La struttura progettata dallo Studio di Dean Skira (courtesy photo: Dean Skira)

Il concept progettuale del progetto di Skira fonde i contenuti decorativi tradizionali della cultura turca all’innovazione delle soluzioni tecnologiche rese possibili dall’illuminazione dinamica LED RGBW, traducendo alcuni dei simbolismi comuni della cultura islamica in forme strutturali di luce.

Le scelte cromatiche hanno previsto in tal senso la presenza del colore azzurro e di un colore bianco latte che secondo il progettista riescono “…a creare una sensazione di trasparenza , mentre all’interno del tunnel si alternano vari livelli di intensità della luce attraverso tre varianti di fasce luminose fra loro intrecciate».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here