Illuminazione e paesaggio, fra design della luce e risparmio energetico

 

Malta. Un’immagine d’insieme della Villa con una parte dell’ampio giardino (courtesy photo: Alan Carvilli)

La facciata di una prestigiosa Villa a Malta con il suo grande giardino antistante sapientemente illuminati nel rispetto dell’ambiente naturale circostante in un’area ancora incontaminata

L’edificio della Villa, situato in un luogo isolato a nord dell’isola di Malta, richiedeva un’illuminazione che non ne alterasse l’essenza, ma mettesse in luce le vie d’accesso e l’ampio parco-giardino con i suoi numerosi arbusti e piante tipiche dell’isola. In questo luogo, normalmente illuminato soltanto da luna e stelle, STRAL-Gruppo Palazzoli ha integrato sul piano progettuale la funzionalità delle sue luci d’accento e di
servizio, che qui si fondono con il contesto dando vita ad un’atmosfera magica.

Il progetto di illuminazione

La facciata dell’edificio è stata trattata come un’enorme tela dal Senior Lighting Designer Peter Cutajar, di Light Design Solutions, che ha scelto di utilizzare per l’illuminazione degli esterni soluzioni STRAL, brand italiano di illuminazione del celebre Gruppo Palazzoli, per realizzare questo prestigioso progetto.

Malta. L’illuminazione della facciata della Villa (courtesy photo: Alan Carvilli)

“Il lighting concept che abbiamo voluto esprimere – spiega Cutajar – è stato ispirato al pieno rispetto all’ambiente naturale, evitando che le luci di servizio creassero ombre o mettessero in rilievo superfici alterandone il contesto. La nostra filosofia, racchiusa nella definizione no light collision, è stata declinata su ogni elemento, ad iniziare dall’edificio – un’abitazione privata di pregio – affinché mantenesse una propria individualità originale.

L’area a cui ci siamo dedicati è molto ampia, 6 ettari direttamente sul mare, e ha richiesto un attento esame progettuale, che si è tradotto nell’installazione di 120 punti luce (realizzati in acciaio inox AISI 316L), utilizzando un mix temperature colore dal caldo (3000K) al freddo (5000K) passando attraverso la tonalità bianca neutra (4000K). Tutte le soluzioni utilizzate sono a tecnologia LED, a bassissimo impatto energetico (max 12W).

Gli apparecchi utilizzati sono stati ‘Striker 70’, ‘Striker 110’, ‘Flyback’, ‘Starlight’, ‘Moon 200’ e ‘Cortesia’, con un risultato di notevole impatto emotivo. La concentrazione delle emissioni luminose su target specifici, quali piante, arbusti, cespugli e rocce del parco-giardino, crea un’atmosfera accogliente e suggestiva.

L’accesso notturno allo spazio esterno, ora ben delimitato nei confini, ha lo scopo quindi di operare un completamento scenografico: gli alberi sembrano sfuggire ai tentacoli dell’oscurità, in perfetta e piena simbiosi con gli altri stati d’animo che il paesaggio è ora in grado di suscitare”.

Un’altra immagine con alcune delle soluzioni di luce e il design degli arredi esterni (courtesy photo: Alan Carvill)

L’utilizzo sapiente e la perfetta integrazione delle soluzioni STRAL hanno inoltre arricchito, seppur virtualmente, la bellezza di questa villa privata resa ancora più affascinante nelle sue dimensioni, da giochi d’ombra a verticalizzazioni delle pareti esterne: una vera e propria opera d’arte attraverso la quale i progettisti hanno saputo creare un’interfaccia espressiva tra la peculiarità del luogo – aspro e incontaminato – e il mondo globale, anche attraverso le funzionalità tecnologiche.

Il progetto portato a termine a Malta da Light Design Solutions e STRAL Gruppo Palazzoli è frutto di una continua ricerca tecnologica e illuminotecnica, la cui evoluzione consente esperimenti e sovrapposizioni di forme e tonalità garantendo un sempre minore fabbisogno energetico e una durabilità estesa nel tempo grazie ai materiali (inox AISI 316L).

Gli apparecchi di illuminazione

Nel dettaglio, sono stati utilizzati i picchetti della famiglia ‘Striker 70’ e ‘Striker 110’ ad infissione nel terreno. Questi apparecchi grazie alla loro orientabilità permettono di effettuare puntamenti precisi sui vari soggetti garantendo un’illuminazione efficace dell’ampia area verde valorizzandone le peculiarità.

Per il viale di ingresso alla villa sono stati posizionati sistemi bollard (linea ‘Flyback’) e segnalatori carrabili (linea ‘Starlight’), segna passo da incasso a pavimento scenografici con emissione luminosa a 360° con 6 differenti fasci direzionali.

L’illuminazione della facciata è stata realizzata con l’utilizzo di apparecchi a parete (linea ‘Moon 200’), mentre per l’illuminazione di servizio della terrazza sono stati installati apparecchi da incasso a parete (linea ‘Cortesia’).

Il grande spazio della terrazza con le soluzioni di illuminazione adottate (courtesy photo: Alan Carvill)

Tutti gli apparecchi sono realizzati in acciaio inox AISI 316L (marine grade) con IP66: data la stretta vicinanza al mare sono stati utilizzati apparecchi con trattamento superficiale di elettro-lucidatura, che garantisce la massima resistenza contro la corrosione, tipica problematica dei classici apparecchi in alluminio installati in prossimità delle coste. L’elettro-lucidatura è un processo galvanico che rimuove selettivamente materiale dallo strato superficiale, riducendo la rugosità e migliorando la finitura, rendendola più lucida, liscia e resistente agli agenti atmosferici e alla salinità marina.

(a cura di Irene Franzoni Marketing STRAL – Palazzoli Group)

PROIETTORI SU PICCHETTO ‘LINEA STRIKER’

I proiettori su picchetto della linea STRIKER, completamente realizzati in acciaio inox AISI 316L, uniscono efficienza illuminotecnica a design e durevolezza del materiale. Adatti in qualsiasi contesto applicativo grazie alla loro linea elegante ed essenziale che caratterizza tutta la produzione STRAL, questi apparecchi sono ideali per illuminare piante, arbusti e zone piantumate, così come dettagli architettonici e facciate.

Di notte illuminano mentre di giorno, grazie alla loro linea minimale, si fondono con l’ambiente divenendone elementi d’arredo.

Disponibili con varie ottiche in grado di produrre vari effetti luminosi per diversi tipi di applicazioni, sono realizzati con potenze che vanno dai 5 fino ai 24 W, con tc 3000 e 4000K, e flussi luminosi che oscillano dai 425 ai 3500 lm.

L’infissione nel terreno e l’orientabilità dell’apparecchio ne consentono una facile installazione e un utilizzo versatile.

L’elevato grado di protezione IP66, abbinato al design e al pregio del materiale, fanno di questi proiettori la soluzione ideale per progetti di prestigio e applicazioni in località marine con alto rischio di corrosione.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here