Tendenze - Interior Design

Il LED oltre l’oceano

Università di Baltimora. Un’immagine dell’atrio con la grande biblioteca
Università di Baltimora. Un’immagine dell’atrio con la grande biblioteca

Il nuovo edificio appena inaugurato presso l’Università di Baltimora è il primo progetto su larga scala negli Stati Uniti con apparecchi di illuminazione a LED

I pionieri del LED da Stoccarda approdano oltre oceano: sono quasi 300 gli apparecchi LED che  illuminano il nuovo edificio della Facoltà di Giurisprudenza presso l’Università di Baltimora.

Il complesso, che è stato progettato da Behnisch Architekten e Ayers San Gross, è la prima grande realizzazione che vede l’impegno del costruttore europeo Nimbus sul suolo americano.

Secondo il progettista, l’architetto Stefan Behnisch, dal punto di vista applicativo in termini di tecnologie di illuminazione “…gli Stati Uniti hanno molto da recuperare”, anche se la realizzazione di Baltimora ha aspetti innovativi per certi aspetti anche per gli standard europei.

Le richieste della committenza

Il Presidente dell’Università di Baltimora, Robert L. Bogomolny, ha posto nelle sue ricerca di soluzioni per un nuovo concept degli spazi, una particolare attenzione rivolta all’architettura e a nuovi concetti di spazio, e questa sua ricerca comprende fin dall’inizio anche il tema dell’illuminazione. Questo orientamento si è risolto di comune accordo con il progettista, l’architetto Behnisch, che aveva già consigliato l’utilizzo degli apparecchi della casa di Stoccarda per il nuovo “John e Frances Law Angelos Center”, sottolineando in questo modo l’interesse per questa forma di illuminazione.

Bogomolny ha avuto modo di visitare direttamente la sede di Stoccarda, visitando l’ampio spazio espositivo  di 1500 m2 del Mock – Up.

L’interesse per questo tipo di tecnologia ha prevalso sui maggiori costi iniziali degli apparecchi, in quanto la possibilità di recuperare l’investimento iniziale si è accresciuta notevolmente negli ultimi tempi, per l’efficienza energetica molto alta di questo tipo di sistemi e per la durata di vita estremamente lunga, con l’abbattimento dei costi di manutenzione.

Particolare delle postazioni della biblioteca, con gli apparecchi Roxxane a LED di Nimbus, una tipologia con soluzioni fino a 8690 lumen
Particolare delle postazioni della biblioteca, con gli apparecchi Roxxane a LED di Nimbus, una tipologia con soluzioni fino a 8690 lumen

Gli apparecchi utilizzati

Gli apparecchi selezionati per questo progetto si sono articolati fra soluzioni di illuminazione a terra (Ufficio Aria LED) e soluzioni per illuminazione flessibile per scrivania (“Roxxane” a LED). Si tratta in entrambe i casi di soluzioni che presentano un design molto interessante, che si adattano alle nuove differenti soluzioni di ambientazione e all’architettura sostenibile del nuovo edificio.

L’Università di Baltimora ha ricevuto il certificato LEED in platino per il nuovo “John e Frances Angelos Law Center”. Un’insieme complesso e articolato di soluzioni e misure per la tutela energetica hanno contributo in questo nuovo edificio al raggiungimento del risultato di un risparmio del 43% dell’energia consumata dal nuovo edificio, rispetto ad altro di analoghe dimensioni.

Per questo intervento il concept comprende un intervento progettuale rivolto a realizzare l’attivazione termica della massa che determina un accumulo di energia termica, sfruttabile quando serve, insieme ad un utilizzo della tecnologia geotermica e all’utilizzo di acqua non potabile.

Le soluzioni di illuminazione adottate per uno degli uffici (sistema “Ufficio Aria LED”)
Le soluzioni di illuminazione adottate per uno degli uffici (sistema “Ufficio Aria LED”)

Dal punto di vista dell’illuminazione, il progetto sfrutta al massimo delle sue potenzialità l’illuminazione naturale: le vetrazioni sono infatti utilizzate anche internamente in forma di elementi divisori di separazione fra i vari uffici, riducendo così il ricorso all’utilizzo della luce artificiale.

La logica di questo genere di interventi pone così il risparmio energetico come elemento prerequisito degli impianti. In questo modo la scelta di soluzioni LED contribuisce decisamente a questo intento, raggiungendo fino all’80% del risparmio rispetto all’adozione di apparecchi tradizionali.

 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here