LED e "tunable white"

Il gioco della luce

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la messa al bando delle sorgenti luminose ad incandescenza e la presa di potere della tecnologia LED, l’industria ha trovato nei “tunable white”, moduli LED a temperatura di colore regolabile, un’interessante espressione di questa tecnologia.

Sebastian Bergne ne propone, per esempio, un’interessante applicazione nella nuova lampada Curl disegnata per Luceplan,  apparecchio dalle dimensioni molto calibrate nel quale questa tecnologia assume un carattere giocoso e amichevole. Curl dispone di uno speciale modulo LED che permette di variare la temperatura della luce bianca da 2400 a 3500 K, con la semplice rotazione dell’elemento diffusore.

La luce bianca può così variare di tonalità, facendosi calda o fredda con un semplice gesto. Con soluzioni di questo tipo, il progettista non può che veder accresciuta la propria libertà creativa, a fronte della nuova possibilità di ripensare interamente la forma degli apparecchi, non più vincolata a precisi requisiti legati alle sorgenti luminose di precedente generazione.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here