“Formazione in Luce”. AIDI e ASSIL insieme per la cultura del progetto

"Formazione in Luce". A sinistra, in primo piano, Fabio Pagano; sullo sfondo dell'immagine Alessandra Reggiani (courtesy photo: ASSIL)
“Formazione in Luce”. A sinistra, in primo piano, Fabio Pagano; sullo sfondo dell’immagine Alessandra Reggiani (courtesy photo: ASSIL)

Il progetto “Formazione in Luce”, sviluppato in collaborazione da ASSIL (Associazione Nazionale Produttori Illuminazione) e AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione)  vede da marzo a novembre 2017 la programmazione di 9 corsi di formazione dedicati al mondo della luce con il rilascio di crediti professionali per architetti e ingegneri: momenti formativi che vedranno alternarsi differenti docenti quali referenti delle attività come Chiara Aghemo, Giordana Arcesilai, Mario Bonomo, Marco Frascarolo, Alessandro Grassia, Ruggero Guanella, Fabio Pagano, Marinella Patetta, Alessandra Reggiani, Franco Rusnati, Alberto Scalchi e Luigi Schiavon.

I Corsi sono supportati da Cariboni Group, DGA, Gewiss e IGuzzini Illuminazione.

Il progetto formativo – dopo le presentazioni istituzionali dei due Presidenti ASSIL e AIDI, Massimiliano Guzzini e Margherita Suss – è stato introdotto nel merito da due dei docenti, la lighting designer Alessandra ReggianiFabio Pagano, responsabile tecnico ASSIL e Presidente della Commissione Luce e Illuminazione UNI.

Alessandra Reggiani (che terrà con Luigi Schiavon, per la parte dei criteri normativi, il corso di progettazione della luce per le “Aree residenziali in interni e Hospitality”) ha ricordato ai presenti come negli ultimi anni la progressiva introduzione sui mercati della tecnologia LED abbia portato ad una situazione di confusione nel mondo della luce e fra i suoi attori, con la comparsa di realtà ‘improvvisate’ fra i costruttori e una moltiplicazione di presenze nella platea dei professionisti che vantavano presunte competenze di lighting design.

Reggiani ha sottolineato a questo punto come invece il vero progetto di lighting design debba necessariamente essere sempre sorretto da una piena consapevolezza delle nostre scelte e come sia sempre un atto critico, e vada quindi a costituirsi come il primo passo fondamentale per la piena qualità del nostro spazio.

Per Fabio Pagano (che parteciperà a fornire il supporto tecnico e normativo ad alcuni corsi che saranno effettuati), l’informazione normativa fornita in modo autonomo rischia spesso di rimanere fine a se stessa mentre la scelta di accoppiare alla pratica delle metodologie applicative e progettuali la parte normativa è il modo più efficace per portare la regola dell’arte alla sua migliore evidenziazione e valorizzazione proprio grazie ai professionisti.

Per l’elenco completo dei Corsi erogati, per approfondimenti sui contenuti, per modalità di partecipazione e iscrizioni, vedi qui.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here