Una facciata dinamica per il Centro di Creazione Contemporanea di Andalusia

 

Centro di Creazione Contemporanea di Andalusia (C3A)

Il Centro di Creazione Contemporanea di Andalusia (C3A) ha da poco aperto le sue porte al pubblico.

Il governo dell’Andalusia ha investito 30 milioni di euro nel nuovo C3A, una struttura anticonvenzionale con 1.000 m2 di laboratori per la creazione di prodotti visuali e per l’arte visiva, oltre ad altri 600 m2 destinati ad altre discipline e a 1.100 m2 dedicati all’esposizione e alla visualizzazione delle opere, oltre che dedicate a funzioni polivalenti.

Ma l’aspetto più notevole di questo edificio è il suo supporto media realizzato per la facciata, una parete esterna dagli effetti dinamici:  l’animazione “Breeze” è formata da 100 m lineari articolati su 1.319 esagoni che operano come riflettori con una sorgente luminosa integrata, mentre la facciata funziona come uno schermo a bassa risoluzione in scala di grigi, per controllare singolarmente l’intensità di ogni lampada.

Il concept originale della progettazione a cura dello studio Nieto Sobejano Arquitectos ha proposto l’integrazione di un supporto per mediafacade  in bassa risoluzione per la superficie dell’edificio, di fronte al fiume Guadalquivir.

La facciata è stata per questo trasformata in uno schermo senza modificare sostanzialmente il suo aspetto, per fornire un aspetto materico e tattile durante il giorno e diventare una superficie dinamica dedicata alla comunicazione per offrire un valore specificamente interattivo all’architettura notturna dell’edificio.

C3A. Un’immagine della facciata nelle ore notturne

Durante il giorno, la facciata presenta una vista tridimensionale del paesaggio senza dare alcun segnale di essere una facciata multimediale.

C3A. Dettaglio diurno della facciata architettonica

La texture degli elementi architettonici è caratterizzata da una composizione di luci e ombre in continuo cambiamento con il movimento del sole, per trasformarsi in un vettore di informazioni digitali nelle ore notturne.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here