Efficienza e Smart Metering: la misura della luce

Kone. Immagine di un reparto produttivo (courtesy photo: Rold Lighting)
Kone. Immagine di un reparto produttivo (courtesy photo: Rold Lighting)

Gestione, efficienza energetica e smart metering: questi i termini del nuovo paradigma che indirizza le scelte del settore illuminotecnico e – in questa fase – incentiva la progettazione di software e sistemi applicativi di ultima generazione. Gli sforzi di progettisti e aziende sono finalizzati a ridurre i consumi di energia elettrica, con la diminuzione dei costi, e a promuovere una più attenta politica ambientale.

Dal mondo industriale alle strutture ricettive, dal terziario agli istituti scolastici e all’illuminazione pubblica, passando per l’edilizia residenziale: la luce dinamica diventa uno strumento intelligente, integrato da particolari dispositivi per la misurazione e l’elaborazione di dati, che ne regolano l’utilizzo, a seconda delle esigenze, e contribuiscono a gestire l’ambiente di lavoro o lo spazio abitato, fino a raggiungere intere aree urbane.

Smart Metering & non soltanto… Gruppo KONE. Il sistema SmartPower per la gestione dell’illuminazione nello stabilimento e negli uffici

Kone ha scelto il sistema SmartPower di Rold Lighting (courtesy photo: Rold Lighting)
Kone ha scelto il sistema SmartPower di Rold Lighting (courtesy photo: Rold Lighting)

La Kone Corporation, fondata in Finlandia nel 1910, fornisce più di 30.000 nuovi impianti di ascensori e scale mobili all’anno, oltre a curare la manutenzione di 240.000 porte automatiche per edifici. Con più di quarantamila dipendenti e ottocento sedi, distribuite in quaranta paesi, l’azienda ha un approccio fortemente orientato al perseguimento dell’efficienza energetica.

Produrre gli stessi beni e servizi con un minor dispendio di energia è uno dei suoi obiettivi principali, che non solo rispecchia l’identità del brand, ma determina un risparmio considerevole in termini di costi, e, di conseguenza, un miglioramento significativo per l’impatto sull’ambiente, in base alle direttive europee e agli accordi internazionali.

E proprio nel rispetto della sua filosofia aziendale, dopo un’approfondita analisi economico-finanziaria, Kone si è affidata alle tecnologie di Rold Lighting: gruppo da tempo impegnato in progetti di Smart metering della luce.

SmartPower: architettura del sistema (courtesy photo: Rold Lighting)
SmartPower: architettura del sistema (courtesy photo: Rold Lighting)

La scelta è ricaduta sull’innovativo sistema SmartPower, per controllare, in maniera intelligente, l’energia elettrica e i consumi a essa associati in tutto lo stabilimento industriale: sia negli uffici sia nei reparti di produzione.

Il sistema permette una configurazione e supervisione dei carichi elettrici, attraverso un’interfaccia grafica snella e intuitiva. Si tratta di una piattaforma modulare espandibile, basata su PLC – (Power Line Communication), che rappresenta una soluzione pionieristica nel controllo dell’energia all’interno degli spazi residenziali e commerciali, e non soltanto nelle aree produttive.

Viaggiando tutto su PLC, non sono necessari cablaggi aggiuntivi ed è, quindi, possibile implementare l’infrastruttura già esistente, per quanto concerne i cavi e i collegamenti. È questo il principale punto di forza che ha convinto Kone a scegliere e a mettere in opera il sistema SmartPower.

In secondo luogo – altro aspetto che ha influito sulla decisione dell’azienda – i dati di misura dei MdC vengono inviati al concentratore che si occupa, automaticamente, di salvarli su Cloud.

Il sistema SmartPower è gestibile anche semplicemente dal proprio device (courtesy: Rold Lighting)Il sistema SmartPower è gestibile anche semplicemente dal proprio device (courtesy: Rold Lighting)

Una soluzione, questa, che consente il backup di tutte le informazioni ricevute e un’assistenza in modalità remota. Questa scelta tecnologica non pone limiti alla quantità di dati che si possono memorizzare e fornisce l’andamento temporale dei consumi energetici.

Sono tanti i vantaggi che offre l’applicazione SmartPower: innanzitutto, l’azzeramento dei costi di manutenzione per gli impianti di illuminazione attualmente in funzione; l’uso del sistema di gestione, con impianto totalmente integrato; l’ottimizzazione della gestione della luce in fabbrica, così come per la luce di ogni singolo proiettore (dimmerabilità).

Da questo ne derivano i benefici sia dal punto di vista economico, considerato l’utilizzo parsimonioso della fonte energetica, sia dal punto di vista ambientale, incrementati da una serie di fattori, strettamente collegati: investimento a costo zero, ottimizzazione nella gestione dell’impianto, riuso della linea per l’impianto di illuminazione esistente.

Mirko Del Giudice, progettista e responsabile tecnico Rold LightingMirko Del Giudice, progettista e responsabile tecnico Rold Lighting

ROLD è anche LI-Fi

box I figura X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La tecnologia ROLDelettronica è anche LI-FI Technology, ovvero tecnologia che sfrutta l’utilizzo della luce visibile per la trasmissione dei dati, che verranno resi disponibili soltanto in prossimità della lampada. Questa tecnologia ha un basso inquinamento elettromagnetico e permette una comunicazione affidabile e protetta in molteplici campi applicativi.

 (Elviro Di Meo)

 

 

 

 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here