Milano - Galleria d'Arte Moderna

Da Basquiat a Hirst: luce LED per l’arte contemporanea

 

"Don't shoot the painter. Dipinti dalla USB Art Collection",
“Don’t shoot the painter. Dipinti dalla USB Art Collection”,

Le soluzioni di illuminazione LED supportano l’allestimento della mostra “Don’t shoot the painter. Dipinti dalla USB Art Collection”, appena aperta presso la GAM Galleria d’Arte Moderna di Milano, e aperta al pubblico fino al 4 ottobre, in un progetto di allestimento realizzato da Reggiani Illuminazione in stretta collaborazione con il curatore Francesco Bonomi che mira ad esaltare le singole opere e l’allestimento speciale voluto per riflettere l’eredità storica del museo, accentuando i rimandi tra la sede stessa della mostra, le opere ed il rapporto tra “contenitore” e “contenuto”, e che si arricchisce di un nuovo livello con questa collezione visibile al pubblico grazie alla partnership triennale tra GAM e UBS.

Con opere che propongono lavori di grandi nomi dell’arte contemporanea come Basquiat, Kher, Hirst, Sugimoto, è un vero e proprio viaggio nella pittura contemporanea che una realtà come Reggiani sottolinea nell’azione di supporto quale lighting sponsor dell’evento e insieme di guida al visitatore nell’organizzazione del percorso espositivo, per il quale sono stati scelti proiettori a LED (tipo “Yori”) caratterizzati da efficace resa cromatica e lunga durata della sorgente luminosa, oltre che dalla possibilità di orientare il fascio luminoso esaltando le caratteristiche compositive e le cromie delle opere.

Il legame ormai profondo tra Reggiani Illuminazione e mondo dell’arte ha recentemente portato la società ad entrare nel gruppo Intrapresæ Collezione Guggenheim, un insieme di aziende che dal 1992 sostiene con impegno e passione la programmazione espositiva e le attività della Collezione Peggy Guggenheim.

(Massimo Maria Villa)

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here