A Padova “Luce da Nobel”. Le scoperte alla base della tecnologia dell’informazione

conferenze Padova

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Università di Padova con il DEI Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, hanno organizzato con “Luce da Nobel” cinque lezioni/conferenze rivolte principalmente agli studenti, sia delle scuole superiori che dell’Università, per presentare le scoperte degli scienziati il cui lavoro è stato determinante per lo sviluppo delle attuali tecnologie dell’informazione:

Max Planck, premiato nel 1918 per la scoperta dei quanti di energia;

Albert Einstein, nel 1921, per la scoperta della legge dell’effetto fotoelettrico;

Zhores I. Alferov e Herbert Kroemer, premiati nel 2000, per lo sviluppo delle eterogiunzioni tra semiconduttori utilizzate nell’elettronica ad altavelocità e in optoelettronica (i laser a semiconduttore);

Charles KuenKao, nel 2009, per i risultati ottenuti nell’ambito della trasmissione di luce in fibra per le comunicazioni ottiche;

Willard S. Boyle e George E. Smith, ancora nel 2009, per l’invenzione di un circuito sensore di immagini a semiconduttore, il CCD (ChargeCoupledDevice);

Isamu Akasaki, Hiroshi Amano e Shuji Nakamura, premiati nel 2014 per l’invenzione dei LED blu che hanno permesso lo sviluppo di sorgenti di luce bianca brillanti, ad alta efficienza energetica.

Prendendo spunto dai filmati delle Nobel Lectures, Giulio Peruzzi, Matteo Meneghini, Aldo Di Carlo, Andrea Galtarossa, Carlo G. Someda e Edoardo Charbon commenteranno le scoperte premiate con il Nobel per la Fisica.

Le conferenze avranno luogo il giorno 3 marzo, dalle ore 9.00 alle 12.00, presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, in Via Gradenigo 6/b a Padova, nell’aula Ke, al primo piano, per permettere la più ampia partecipazione alle scuole.

Sono iscritti al momento circa 400 studenti. A seguire il programma degli interventi: Giulio Peruzzi, Università di Padova, «Da dove tutto ha inizio: la nascita della meccanica quantistica», Aldo Di Carlo, Università di Roma II, «Controllare il singolo strato atomico: dall’idea alla realizzazione del laser a semiconduttore», Andrea Galtarossa, Carlo Giacomo Someda,Università di Padova, «Il mondo interconnesso: i sistemi di telecomunicazione su fibra ottica», Edoardo Charbon, Università Tecnica di Delft, «Sensori di immagine quantici, dalla webcam alle applicazioni per la medicina, le comunicazioni quantistiche, lo spazio», Matteo Meneghini, Università di Padova, «I LED (diodi emettitori di luce) e la rivoluzione dell’illuminazione elettronica».

Per quanti fossero interessati, i posti ancora disponibili per il 3 marzo vanno prenotati con una mail a: lucedanobel@gmail.com  e verranno assegnati nell’ordine di arrivo delle mail fino ad esaurimento. Per ulteriori informazioni: enrico.zanoni@unipd.it

Le lezioni/conferenza sono il primo di una serie di importanti appuntamenti internazionali, dei quali parleremo presto ai nostri Lettori.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here